Mercato nel Campo: grande soddisfazione per la due giorni che ha coinvolto anche il Santa Maria della Scala - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

Mercato nel Campo: grande soddisfazione per la due giorni che ha coinvolto anche il Santa Maria della Scala

 

Se la sua missione era quella di esaltare la tradizione delle eccellenze senesi, come afferma il suo slogan, il Mercato nel Campo si è rivelato ancora una volta un successo. Due giorni dopo la conclusione dell’intenso weekend, è palpabile e diffusa la soddisfazione per la riuscita dell’evento.

Per l’assessore al turismo Sonia Pallai: <<Al suo quinto anno di realizzazione dopo la secolare pausa che aveva interrotto la storia del ‘mercato grande’, questo evento si è nuovamente dimostrato capace di attirare migliaia di persone dai dintorni e anche da molto lontano. La sua formula, a cavallo tra rievocazione storica e adattamento ai gusti moderni ha incontrato una nuova messe di consensi, ben simboleggiati dalla variopinta e luminosa atmosfera nel cuore della città>>. Ad esprimere soddisfazione per l’esito dell’evento sono in primo luogo il Comune di Siena e le sette associazioni di categoria che ne hanno curato l’organizzazione (Confesercenti, Confcommercio, Cia, Coldiretti, Unione Agricoltori provinciale, Cna, Confartigianato) e che oggi ringraziano RCR e il main sponsor Mps, i 140 espositori e le tante persone al lavoro davanti e dietro le quinte per la sua realizzazione. <<Un gioco di squadra – come ha evidenziato il vicesindaco Fulvio Mancuso - che ha incluso anche gli oltre cento negozi della città che hanno contribuito a promuovere l’evento, e che fino al 16 dicembre accoglieranno con sconti particolari i possessori del “Buoni del Campo” distribuiti in piazza del Campo, i ristoranti che hanno servito menu speciali per l’occasione e la Tiemme, che con la navetta da viale Sclavo e soprattutto il potenziamento dei Pollicini ( in programma nei prossimi week end fino al 24 dicembre) ha contribuito fattivamente ad un accesso ‘intelligente’ al centro storico da parte di tanti visitatori. Si è ricreato così, come negli intenti, un importante viatico per tutta l’economia cittadina, oltreché per gli espositori>>.

Molti gli apprezzamenti registrati anche per la novità del programma 2013, il “Pellegrinaggio di Vino” che per due sere ha accolto al Santa Maria della Scala appassionati d’arte e di vino, grazie al supporto di 16 eccellenze del territorio (Teruzzi & Puthod, Boscarelli, Consorzio Chianti Classico, Villa le Prata, Mastrojanni, Le Ragnaie, Carpineta, Poggio Bonelli, Giacomo Mori, Il Poderaccio, Wi-fo, Torre Antica, Consorzio Vernaccia, Il Lebbio, Enoteca Italiana). Il consenso alla manifestazione è ben testimoniato dalla partecipazione registrata anche nelle scorse ore sui luoghi ‘virtuali’ del Mercato nel Campo, in primis la pagina Facebook e la novità-instagram, dove fino a giovedì 5 dicembre chiunque potrà pubblicare foto con l’hashtag #sienamercatonelcampo, partecipando, così, al Challenge promosso dagli Instagramers di Siena.

<<Adesso – come hanno ribadito Pallai e Mancuso – dopo il riscontro del successo ottenuto, dobbiamo mantenere e ampliare questo evento, in grado non solo di creare fascinazione all’interno di un’ambientazione già ricca di per sé, ma, soprattutto, di attirare visitatori e innescare nei vari pubblici un senso di attesa generato, proprio, dalla caratteristica esperienziale che il Mercato nel Campo riesce a stimolare. Un risultato ottenuto, in gran parte, grazie al buono e già collaudato sistema di collaborazione attivato con le varie realtà, aziende e associazioni che ogni anno si ritrovano, con il Comune di Siena, a dar vita a quello che oramai è diventato uno degli appuntamenti immancabili all’interno del cartellone natalizio>>.