LABottega Young, ecco la squadra dei giovani selezionati. L’officina creativa apre le porte a moda, comunicazione e sostenibilità - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

LABottega Young, ecco la squadra dei giovani selezionati. L’officina creativa apre le porte a moda, comunicazione e sostenibilità

Moda e costume, sostenibilità ambientale, comunicazione multimediale, realtà aumentata, cucina e tradizione: sono questi i filoni tematici su cui lavoreranno le start up dei cinque giovani artigiani selezionati dal bando “Ri-Generazione – Giovani Mestieri Creativi”. La squadra che andrà a occupare gli spazi di LABottega Young – incubatore d’impresa che sta nascendo nelle ex Scuderie di Villa Rubini Manenti – dunque, è stata completata ed è pronta a mettersi a lavoro. I cinque giovani selezionati dalla commissione sono: Elisa Fantini (23 anni), Angiluz Serrano (31 anni), Barbara Albano (25 anni), Tommaso Gabbrielli (33 anni) e Maria Vittoria Manganelli (25 anni). Ognuno di loro ha presentato un’idea progettuale innovativa e convincente tanto da conquistare un posto in questa prima edizione senese del progetto, dedicato alla rigenerazione urbana e all’imprenditoria giovanile. Adesso, per loro, comincia un percorso di formazione che li porterà alla realizzazione della loro idea imprenditoriale, accompagnati da professionisti, tutor ed esperti di creazione d'impresa, marketing e management. Non appena i lavori di ristrutturazione saranno completati, poi, potranno prendere fisicamente possesso degli spazi nell’officina creativa di LABottega Young, continuando a utilizzarli in comodato d’uso gratuito fino alla fine del 2022. I cinque giovani protagonisti Elisa Fantini (23 anni) Fotografa e graphic designer, ha presentato un progetto di realtà virtuale e aumentata al servizio delle realtà culturali del territorio senese. Angiluz Serrano (31 anni) Ha studiato a Siena e sviluppato un’esperienza nell’ambito dell’e-commerce per la moda; vuole creare un brand di moda ecosostenibile che utilizzi fibre naturali e tessuti rigenerati. Barbara Albano (25 anni) Ha studiato moda e costume, specializzandosi nella realizzazione di costumi per il cinema; ha presentato un progetto sartoriale basato su capi realizzati su misura e personalizzabili, acquistabili on line e nello show-room. Tommaso Gabbrielli (33 anni) Formatosi nell’ambito delle Lettere e della comunicazione, appassionato di multimedialità e nuovi media, mira a usare il podcasting come strumento di comunicazione per proporre una nuova esperienza di narrazione digitale che unisca divulgazione e racconto. Maria Vittoria Manganelli (25 anni) Interessata all’urbanistica e alla pianificazione del territorio e amante del verde, ha messo al centro del suo progetto le erbe spontanee con l’obiettivo di raccogliere gli odori e i sapori della tradizione per ricavarne un gusto contemporaneo, nel pieno rispetto dell’ecosistema. Il progetto “RiGenerazione - giovani mestieri creativi” è un progetto promosso dal Comune di Siena, in collaborazione con il Comune di Perugia, Fondazione Monte dei Paschi di Siena (in associazione temporanea di scopo composta dalla stessa Fondazione, Università degli Studi di Siena, Siena Art Institute Onlus, Fine Arts Department School of Art Pratt Institute of New York, dID-Distretto interni e Design, Centro Sperimentale del Mobile e dell’Arredamento S.r.l., CNA - Confederazione nazionale dell’artigianato e della piccola e media impresa – Associazione di Siena, Confartigianato Siena, Consorzio cooperative Archè, Associazione TV Spenta, Associazione Gruppo Effetti Collaterali e Fotograficamente Siena) e Officine Fratti APS, Università dei Sapori Scarl – Perugia, CNA Umbria, Ecipa Umbria Scarl– Perugia in qualità di partner progettuali, nell’ambito dell’Avviso Pubblico “Sinergie”, promosso da ANCI e finanziato dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento della Gioventù e del Servizio civile universale a valere sul “Fondo Politiche Giovanili”.

Ufficio Stampa: Giulia Maestrini per IDEM ADV