R-11 - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

R-11

Vi possono essere più casistiche; queste le principali:

  • Invito a portare determinati documenti di guida: se l'utente è stato fermato e, a causa della mancanza di uno dei documenti di guida previsti (patente di guida, carta di circolazione, C.A.P. o carta qualificazione del conducente, contrassegno o certificato assicurativo, foglio rosa, ecc.) ad esso è stato contestato un verbale per violazione dell'art. 180 del C.d.S. con l'invito a presentare i documenti mancanti, questi devono essere portati in visione in originale all'organo di polizia che ha redatto il verbale. Qualora la residenza del contravventore sia lontana dal Comando interessato, i documenti possono essere presentati ad un organo di polizia del luogo di residenza (Stazione CC., Polizia di Stato, Polizia Stradale, Polizia Municipale di quel Comune), salvo che sia diversamente stabilito nell'invito. I documenti non possono essere spediti e/o presentati in altro modo poiché l'utente dovrà ricevere l'attestazione dell'avvenuta presentazione degli stessi (si raccomanda il rispetto dei tempi previsti). Questo tipo di invito è un invito formale, previsto dalla Legge, il mancato adempimento a quanto richiesto, nei termini previsti, comporta la violazione dell'articolo 180, comma 8, con la relativa applicazione della sanzione di € 398,00. Salvo quanto sopra riportato e se non diversamente specificato sul verbale di invito, i documenti per la Polizia municipale di Siena devono essere presentati all'Ufficio Verbali, via F. Tozzi n. 3 - Siena.
  • Invito a presentare la copertura assicurativa di un veicolo in sosta: qualora un veicolo in sosta esponga il tagliando assicurativo scaduto da oltre 15 gg. oppure non leggibile o lo stesso non sia visibile, si procede alla contestazione dell'art. 181 del C.d.S. lasciando l'avviso di contestazione sul parabrezza del veicolo. In questo caso occorre presentarsi entro 30 giorni all'Ufficio Verbali, via F. Tozzi n. 3 - Siena per presentare, in originale, il contrassegno e il certificato assicurativo R.C.A. Qualora ciò non avvenga l'Ufficio Verbali procederà alla contestazione dell'art. 180, comma 8, del C.d.S., con la relativa applicazione della sanzione di € 398,00. Successivamente, se dopo accertamento presso la banca dati dell'A.N.I.A. lo stesso risulta non assicurato, viene contesta d'ufficio la violazione prevista dall'art.193 del C.d.S.
  • Patente a punti: se la violazione prevede la decurtazione dei punti dalla patente,il proprietario del veicolo con il quale è stata commessa la violazione, o altro obbligato in solido ai sensi dell'art. 196 C.d.S., ha l’obbligo di comunicare, entro60 giorni dalla notifica del verbale, i dati personali e della patente di guida del conducente al momento della commessa violazione.
    La comunicazione dei dati del conducente è obbligatoria anche in caso di ricorso.
    L'omissione della comunicazione dei dati del conducente senza giustificato e documentato motivo, o la mancata identificazione, comporta l'applicazione, a carico del proprietario del veicolo, della sanzione prevista dall'art. 126 bis c. 2 del CdS (da € 291,00 a € 1.166,00).

    COME TRASMETTERE LA COMUNICAZIONE DATI DEL CONDUCENTE
    La comunicazione deve essere trasmessa al Comando Polizia Municipale di Siena entro 60 giorni dalla notifica del verbale, esclusivamente tramite il portale web all'indirizzo https://siena.multeonline.it/  
    La procedura online richiede circa 5-10 minuti.

    1. Collegarsi al portale web all'indirizzo https://siena.multeonline.it/ o dal portale del Comune di Siena www.comune.siena.it seguire il percorso: area “servizi online”, sezione “Polizia Municipale” e infine cliccare “Verbali - Codice della strada”.
    2. Cliccare sulla sezione “Ricerca Verbale” e inserire: la data della violazione, il numero del verbale (solo i numeri senza lettere o barre)e la targa del veicolo. Dopo, cliccare in basso a destra dello schermo, “Compila il modulo di segnalazione conducente”e inserire tutti i dati richiesti.
    3. Scaricare, stampare e firmare il modulo compilato e poi scansionarlo o fotografarlo.
      Scansionare o fotografare anche il fronte e il retro della patente di guida.
    4. Ricaricare sul portale il modulo (scansionato o fotografato) e caricare gli allegati (scansionati o fotografati) copia fronte e copia retro della patente di guida. È previsto il caricamento di n. 3 file: modulo, patente fronte, patente retro, altrimenti la procedura non va avanti.
    5. Completato il caricamento e conclusa la procedura, sarà inviata all'indirizzo e-mail inserito durante la compilazione una ricevuta di trasmissione. Conservare la ricevuta che attesta l'avvenuta compilazione tramite portale.
  • Ricorsi: i ricorsi si presentano esclusivamente con le prassi previste dalla Legge, che sono esplicate nelle apposite pagine di ricorso ( Prefetto , Giudice di Pace , Ricorsi Vari ).