“Un giorno per la nostra città”. Ieri l’ultimo appuntamento dell’iniziativa promossa da Lega Calcio serie B - Comune di Siena

Vai ai contenuti principali
 
 
 
Logo Comune di Siena
 

“Un giorno per la nostra città”. Ieri l’ultimo appuntamento dell’iniziativa promossa da Lega Calcio serie B

Si è conclusa con successo l’iniziativa “Un giorno per la nostra città”, promossa dalla Lega Calcio Serie B in collaborazione con l’ANCI (Associazione Nazionale Comuni Italiani), il patrocinio di AIC (Associazione Italiana Calciatori) e AIAC (Associazione Italiana Allenatori Calcio). Quattro incontri che hanno visto i giocatori del Siena a contatto diretto con le realtà senesi: minori, anziani, handicap e decoro urbano.

Attraverso la promozione dei valori etici dello sport anche l’ascolto e una vicinanza solidale per sensibilizzare, insieme alle istituzioni, i cittadini sulle grandi problematiche sociali.

L’appuntamento di ieri alla Pista polivalentedi Ravacciano ha visto la squadra bianconera confrontarsi, insieme ai giovani atleti del Gruppo Sportivo “L’Alberino”, il circolo Arci,  la parrocchia e gli abitanti del quartiere, sulle tematiche del decoro urbano.

Come ha ricordato l’assessore al sociale Anna Ferretti: <<in un momento di crisi economica, che vede sempre minori risorse a disposizione degli Enti pubblici, il Regolamento sulla collaborazione tra cittadini e Comune per la cura e la rigenerazione dei beni comuni urbani, approvato durante l’ultima seduta consiliare, rappresenta un concreto impegno per mantenere, con la collaborazione attiva di cittadini  e associazioni, il decoro e la funzionalità di spazi e strutture come questa>>. La pista,  risistemata nella recinzione e con nuovi canestri, è tornata funzionale e in sicurezza, e aperta a tutti per momenti di gioco e divertimento. Spetterà adesso al quartiere mantenerla fruibile e decorosa in una sinergia Comune-abitanti, dove ognuna delle parti contribuirà con un proprio aiuto al suo mantenimento. Un primo esempio da estendere a tante altre zone della città.